/  Storie di Sport   /  Dylan Rieder – Lo skater modello

Dylan Rieder – Lo skater modello

Lo skater modello. Dylan Rieder era conosciuto per il suo stile elegante e pulito che ha influenzato un’intera generazione di skater. Cresciuto a Westminster in California, già all’età di nove anni inizio a mettere i piedi sulla tavola. Appena maggiorenne firmò un contratto da professionista per Alien
Workshop, diventando uno dei pupilli dell’industria dello skateboard. Non importavano i vestiti o le scarpe che Rieder indossava, le sue scelte sartoriali, avete letto bene, sartoriali, si sono trasformate e maturate nel corso degli anni ,il suo stile su uno skateboard si distingueva, aveva l’eleganza nel sangue e riusciva a trasmetterla radiosamente. Quando la tendenza era quella di indossare ingombranti ed enormi scarpe da skate, Dylan iniziò ad indossare una scarpa che era un ibrido tra una scarpa da ballo ed una slip on, tanto per intenderci. Il suo talento andava oltre, percorrendo anche la carriera da modello, assieme ad A$AP Rocky, Cara Delevingne e Jordan Dunn, è stato il volto della campagna di DKNY e iniziò a girare con la tavola vestendo magliette Unbranded, a differenza dei suoi colleghi che tendevano ad evidenziare i loghi che li sponsorizzavano, infilate nei pantaloni con il rigoroso risvolto. Tutto questo lo portò a collezioni disegnate per lui e partecipazioni in film/documentari sul mondo dello skateboarding. Dylan purtroppo qualche tempo fa’ ci ha lasciati alla giovane età di 28 anni a causa di complicazioni dovute alla leucemia, ma la sua eleganza e il suo stile, siamo sicuri, non verranno mai dimenticati.